COSE DA SAPERE




Informazioni Utili

Informazioni utili per una vacanza in barca a vela in Sardegna, Corsica e Arcipelago Toscano
rDescrizione
In questa area del sito cerchiamo di frugare ogni vostro dubbio su cosa portare e come comportarsi in barca a vela. Per qualsiasi altro dubbio chiamatemi

si prega di comunicare prima di confermare la crociera eventuali problematiche di alimentazione, che saranno esaminate insieme.
Cosa portare in una vacanza in barca a vela?
Una sacca basta e avanza per una settimana, figuriamoci per un week-end... E' importante utilizzarne una morbida perchè in barca gli spazzi sono ridotti e una borsa morbida può essere facilmente stivata, quindi NO borse rigide e NO trolley pieghevoli e similari! e no ruote
I vostri abiti dovranno essere comodi per garantire libertà di movimento. Portate poche cose, cercate di limitarvi all'essenziale, ciò eviterà a voi stessi ed agli altri di dover dormire in cabina con cose inutili ed ingombranti, portate invece di un buon libro.
non ci sono spazi comuni dove poter mettere poi le borse, pertanto dovrete stivarle nelle vostre cabine. Sulla barca a vela ci sono medicinali per problemi comuni come raffreddore, influenza, dolori ed infiammazioni, ma se avete problemi specifici non dimenticatevi i vostri medicinali e ricordatevi di avvisare lo skipper se soffrite di qualche patologia particolare o avete allergie ed intolleranze.
Imbarco individuale: di cosa si tratta?
Per fare una vacanza in barca non è necessario formare un gruppo per riempire la barca. Anche da solo/a puoi partecipare alle nostre crociere dividendo la barca con altri "individuali". La formula è ben collaudata e da spesso origine a settimane divertentissime in cui si formano grandi amicizie. E' un modo diverso per imparare la vela e un'ottima occasione per fare nuovi incontri con altri viaggiatori appassionati di mare.
Quanti giorni è meglio fare?
Un week-end in barca a vela in primavera è un ottimo assaggio per i più indecisi, in estate invece (luglio ed agosto) sono disponibili solo settimane intere o 10 giorni. In estate per chi ha poco tempo o è alla sua prima esperienza una settimana è l'ideale. Per i più intraprendenti invece consigliamo i 10 giorni che consentono navigazioni più lunghe e soprattutto permettono di raggiungere una buona simbiosi con l'elemento mare!
Quanto si naviga?
Dipende dal meteo, mediamente cerchiamo di intervallare giornate di navigazioni lunghe a giornate di relax in qualche bella baia dove pescare, nuotare, esplorare la costa... Le navigazioni non sono comunque impegnative e le isole spesso sono tra loro vicine.
Dove si dorme la notte?
Spesso si dorme ancorati in rada (caletta) sotto le stelle ma si può anche passare la notte in porto per tuffarsi nella mondanità! In ogni caso anche stando all'ancora si può sbarcare con il gommone (tender) se possibile.
Quali sono le spese extra?
-
Devo portare il cibo da casa e chi cucina?
A bordo troverete un menu organizzato per settimane, week end o 10 giorni, in modo che posso farvi trovare fatta la cambusa. Pertanto i costi saranno ridotti perchè so cosa comprare per tutti i pasti. in barca è importante anche mangiar bene!
Una volta a bordo versando la quota di euro 260 a persona si ha il tutto incluso, tranne alcolici che sono a discrezione delle persone, chi non li beve non li paga. Nella quota individuale è compreso anche chi cucina che sarei io (maurizio)! è comunque gradito un aiuto nelle vare operazioni della gestione dei pasti a bordo.
come apparecchiare la tavola e rimettere in ordine. Naturalmente puoi portare qualche specialità del posto in cui vivi.
Chi manovra la barca a vela?
Lo skipper dirige le manovre ma è necessaria la collaborazione di tutti. Naturalmente nulla d’impegnativo sarà richiesto e ognuno parteciperà secondo le proprie possibilità.
Che esperienza è necessaria?
Nessuna! Non occorre essere già stati in barca o avere dimestichezza col mare. Serve solo spirito d’avventura e un pò di capacità di adattamento.
Vorrei imparare, è possibile?
Certo, lo skipper è anche istruttore ed è sempre felice di insegnare. Naturalmente in poco tempo non si diventa degli esperti ma si impara a capire e conoscere il mare, il vento e la barca.
Soffrirò il mal di mare?
Il mal di mare ha una forte componente psicologica. Evitiamo di affrontare situazioni troppo impegnative ma è possibile che anche in situazioni di normalità il primo giorno ci si possa sentire un po' spaesati e che i più sensibili avvertano nausee. Solitamente la cosa si risolve nel giro di poche ore e più si è motivati a reagire (ad esempio dandosi da fare a bordo, timonando, ecc.) e prima passa... Per i più sensibili comunque sono in commercio numerosi rimedi.
Cosa serve per dormire su una barca a vela?
Lenzuola e federa, mentre le coperte e i cuscini sono in dotazione. NO sacchi a pelo! per motivi di igene delle cuscinerie di bordo. I sacchi a pelo sono consentiti per chi volesse dormire fuori.
Servono gli asciugamani?
Si a bordo non ci sono.
Cosa è inutile portare in una crocera in barca a vela?
Ecco un elenco di cose che spesso le persone portano e che restano puntualmente dentro la borsa:
- molti pantaloni lunghi
- scarpe scomode
- giochi da spiaggia (racchettoni, materassini,...)
C'è lo stereo?
Si, abbiamo iPod, lettore cd-mp3 con porta USB e ingresso AUX..
Sulla barca posso ricaricare il telefono, la macchina digitale, ecc.?
La 12V è sempre disponibile in ogni cabina con 2 porte USB, mentre la corrente 220V solo nei porti, perciò vi consigliamo vivamente di portare con voi il cavp USB o caricabatterie da auto.
Quado ci si imbarca?
Salvo accordi diversi l'imbarco è previsto dopo le ore 18 del sabato (per le settimane). Inutile arrivare prima perché sabato è il giorno delle pulizie e manutenzioni della barca quindi prima di tale ora non si può salire a bordo.
Quando va effettuato il saldo?
Il saldo va effettuato all'imbarco, o 10 giorni almeno prima dell'imbarco tramite bonifico bancario.
Cosa non deve mancare mai:
- Set per la pulizia personale
- Federa cuscino
- 2 Lenzuola senza angoli perchè i letti della barca sono di forma irregolare!
- Una cerata o semplice giacca anti vento
- Scarpe da ginnastica fondo chiaro (da usare solo in barca in inverno o estate in momenti di navigazione più impegnativi)
- Ciabatte in gomma per la doccia nei marina
- Cappello per il sole (meglio chiaro)
- Occhiali da sole
- Medicinali: aspirina e analgesici, creme per punture di insetti e per chi soffre di mal di mare TRANSCOP in cerotti
- Carica batteria telefono (meglio quello da auto o cavetto con porta USB)
Oltre alle cose indicate sopra, in estate non dimenticate:
- giacchetto antivento/kWay
- 3-5 magliette
- 2-3 bermuda
- 2-3 costumi da bagno
- felpa, pantaloni comodi per la sera
- telo da mare da usare in coperta
- creme solari con fattore protettivo alto (non portare olio o creme spray che che ungerebbe tutto rendendo scivoloso e pericoloso camminare sulla barca specialmente in condizioni meteo più sportive)
realizzazione sito web www.sitiwebegrafica.it siti web arezzo SEO | Privacy and Cookies